aric83100l@istruzione.it 0575749269 0575787954 Cod. Mecc. aric83100l

IC ANGHIARI

LA GIORNATA SCOLASTICA DEI QUATTRO PLESSI DI SCUOLA DELL’INFANZIA  E’ COSÌ ORGANIZZATA

 

8:00- 9:30                     INGRESSO, ACCOGLIENZA E GIOCO LIBERO

9:30                                COLAZIONE

10:00                              ATTIVITA’ DI ROUTINE, IL CALENDARIO. INIZIO ATTIVITA’ DIDATTICHE GUIDATE, GIOCHI STRUTTURATI

11:50                              RIORDINO E PREPARAZIONE PER IL PRANZO

12:00                              USCITA PER CHI NON SI FERMA A PRANZO

12:15- 12:30 circa       PRANZO  

13:00                               DALLE 13 IN POI USCITA IN BASE ALLE ESIGENZE DELLE FAMIGLIE

13:15                                GIOCO LIBERO O GUIDATO, ATTIVITA’ MOTORIA

14:30- 16:30                  ATTIVITA’ DIDATTICHE CON NUOVE PROPOSTE O COMPLETAMENTO DI QUELLE GIA’ INIZIATE , GIOCO LIBERO

 

LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO DIDATTICA OGNI ANNO VIENE ARRICCHITA DALL’ATTIVAZIONE DI PROGETTI REALIZZATI IN COLLABORAZIONE CON ENTI ESTERNI E GESTITI DA ESPERTI:

  • INGLESE  PER I BAMBINI DELL’ULTIMO ANNO
  • SPORTGIOCANDO, PROGETTO DI EDUCAZIONE MOTORIA          (PROMOSSO DAL CONI)
  • MUSICA E MOVIMENTO
  • TEATRO
  • LETTURA IN BIBLIOTECA
  • CONTINUITA’ CON LA SCUOLA PRIMARIA E CON IL NIDO DI ANGHIARI
  • EDUCAZIONE CIVICA
  • EDUCAZIONE STRADALE
  • FESTA DI FINE ANNO

DURANTE L’ANNO SCOLASTICO VENGONO INOLTRE EFFETTUATE DELLE PICCOLE USCITE NEL TERRITORIO:

  • SCUOLA PRIMARIA- PROGETTO CONTINUITA’
  • BIBLIOTECA DI ANGHIARI
  • CENTRO STORICO DI ANGHIARI PER LA FESTA DI CARNEVALE
  • CAMPO SPORTIVO DI ANGHIARI PER IL PROGETTO

 ”GIOCHI SENZA FRONTIERE” IN CUI TUTTI I BAMBINI DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA DELL’ISTITUTO PARTECIPANO CON GIOCHI E PERCORSI MOTORI

  • “ LA GITA” È L’ USCITA PER L’INTERA GIORNATA NEL TERRITORIO. LA SCELTA DELLA META È LEGATA ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE.

 

FINALITÀ DELLA SCUOLA DELL’ INFANZIA

PROMUOVE:

  • LO SVILUPPO DELL’IDENTITÀ
  • LO SVILUPPO DELL’AUTONOMIA
  • LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE
  • LO SVILUPPO DELLA CITTADINANZA

(COME RIPORTATO DALLE INDICAZIONI NAZIONALI)

 

 

 

 

 

LA GIORNATA SCOLASTICA DEI QUATTRO PLESSI DI SCUOLA DELL’INFANZIA E’ COSÌ ORGANIZZATA

 

8.00 – 9.30                      INGRESSO, ACCOGLIENZA E GIOCO LIBERO

9.30                                  COLAZIONE

10.00                                ATTIVITA’ DI ROUTINE, IL CALENDARIO. INIZIO ATTIVITA’ DIDATTICHE GUIDATE, GIOCHI STRUTTURATI

11.50                                RIORDINO E PREPARAZIONE PER IL PRANZO

12.00                                USCITA PER CHI NON SI FERMA A PRANZO

12.15-12.30 CIRCA       PRANZO

13.00                                 DALLE 13 IN POI USCITA IN BASE ALLE ESIGENZE DELLE FAMIGLIE

13.15                                 GIOCO LIBERO O GUIDATO ATTIVITA’ MOTORIA

14.30 – 16.30                  ATTIVITA’ DIDATTICHE CON NUOVE PROPOSTE O COMPLETAMENTO DI QUELLE GIA’ INIZIATE, GIOCO LIBERO

 

LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO DIDATTICA OGNI ANNO VIENE ARRICCHITA DALL’ATTIVAZIONE DI PROGETTI REALIZZATI IN COLLABORAZIONE CON ENTI ESTERNI E GESTITI DA ESPERTI:

  • INGLESE  PER I BAMBINI DELL’ULTIMO ANNO
  • SPORTGIOCANDO, PROGETTO DI EDUCAZIONE MOTORIA          PROMOSSO DAL CONI.
  • MUSICA E MOVIMENTO
  • TEATRO
  • LETTURA IN BIBLIOTECA
  • CONTINUITA’ CON LA SCUOLA PRIMARIA E CON IL NIDO DI ANGHIARI
  • EDUCAZIONE CIVICA
  • EDUCAZIONE STRADALE
  • FESTA DI FINE ANNO

DURANTE L’ANNO SCOLASTICO VENGONO INOLTRE EFFETTUATE DELLE PICCOLE USCITE NEL TERRITORIO:

  • SCUOLA PRIMARIA- PROGETTO CONTINUITA’
  • BIBLIOTECA DI ANGHIARI
  • CENTRO STORICO DI ANGHIARI PER LA FESTA DI CARNEVALE
  • CAMPO SPORTIVO DI ANGHIARI PER IL PROGETTO

 ”GIOCHI SENZA FRONTIERE” IN CUI TUTTI I BAMBINI DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA DELL’ISTITUTO PARTECIPANO CON GIOCHI E PERCORSI MOTORI

  • “ LA GITA” È L’ USCITA PER L’INTERA GIORNATA NEL TERRITORIO. LA SCELTA DELLA META È LEGATA ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE.

 

FINALITÀ DELLA SCUOLA DELL’ INFANZIA

PROMUOVE:

  • LO SVILUPPO DELL’IDENTITÀ
  • LO SVILUPPO DELL’AUTONOMIA
  • LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE
  • LO SVILUPPO DELLA CITTADINANZA

(COME RIPORTATO DALLE INDICAZIONI NAZIONALI)

 

 

 

LA GIORNATA SCOLASTICA DEI QUATTRO PLESSI DI SCUOLA DELL’INFANZIA E’ COSÌ ORGANIZZATA

 

8.00 – 9.30                     INGRESSO, ACCOGLIENZA E GIOCO LIBERO

9.30                                  COLAZIONE

10.00                                ATTIVITA’ DI ROUTINE, IL CALENDARIO. INIZIO ATTIVITA’ DIDATTICHE GUIDATE, GIOCHI STRUTTURATI

11.50                                RIORDINO E PREPARAZIONE PER IL PRANZO

12.00                                USCITA PER CHI NON SI FERMA A PRANZO

12.15-12.30 CIRCA       PRANZO

13.00                                 DALLE 13 IN POI USCITA IN BASE ALLE ESIGENZE DELLE FAMIGLIE

13.15                                 GIOCO LIBERO O GUIDATO, ATTIVITA’ MOTORIA

14.30 – 16.30                  ATTIVITA’ DIDATTICHE CON NUOVE PROPOSTE O COMPLETAMENTO DI QUELLE GIA’ INIZIATE, GIOCO LIBERO

 

LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO DIDATTICA OGNI ANNO VIENE ARRICCHITA DALL’ATTIVAZIONE DI PROGETTI REALIZZATI IN COLLABORAZIONE CON ENTI ESTERNI E GESTITI DA ESPERTI:

 

  • INGLESE  PER I BAMBINI DELL’ULTIMO ANNO
  • SPORTGIOCANDO, PROGETTO DI EDUCAZIONE MOTORIA          PROMOSSO DAL CONI.
  • MUSICA E MOVIMENTO
  • TEATRO
  • LETTURA IN BIBLIOTECA
  • CONTINUITA’ CON LA SCUOLA PRIMARIA E CON IL NIDO DI ANGHIARI
  • EDUCAZIONE CIVICA
  • EDUCAZIONE STRADALE
  • FESTA DI FINE ANNO

DURANTE L’ANNO SCOLASTICO VENGONO INOLTRE EFFETTUATE DELLE PICCOLE USCITE NEL TERRITORIO:

  • SCUOLA PRIMARIA- PROGETTO CONTINUITA’
  • BIBLIOTECA DI ANGHIARI
  • CENTRO STORICO DI ANGHIARI PER LA FESTA DI CARNEVALE
  • CAMPO SPORTIVO DI ANGHIARI PER IL PROGETTO

 ”GIOCHI SENZA FRONTIERE” IN CUI TUTTI I BAMBINI DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA DELL’ISTITUTO PARTECIPANO CON GIOCHI E PERCORSI MOTORI

  • “ LA GITA” È L’ USCITA PER L’INTERA GIORNATA NEL TERRITORIO. LA SCELTA DELLA META È LEGATA ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE.

 

FINALITÀ DELLA SCUOLA DELL’ INFANZIA

PROMUOVE:

  • LO SVILUPPO DELL’IDENTITÀ
  • LO SVILUPPO DELL’AUTONOMIA
  • LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE
  • LO SVILUPPO DELLA CITTADINANZA

(COME RIPORTATO DALLE INDICAZIONI NAZIONALI)

 

 

 

LA GIORNATA SCOLASTICA DEI QUATTRO PLESSI DI SCUOLA DELL’INFANZIA E’ COSÌ ORGANIZZATA

 

8.00 – 9.30                     INGRESSO, ACCOGLIENZA E GIOCO LIBERO

9.30                                  COLAZIONE

10.00                                ATTIVITA’ DI ROUTINE, IL CALENDARIO. INIZIO ATTIVITA’ DIDATTICHE GUIDATE, GIOCHI STRUTTURATI

11.50                                RIORDINO E PREPARAZIONE PER IL PRANZO

12.00                                USCITA PER CHI NON SI FERMA A PRANZO

12.15-12.30 CIRCA       PRANZO

13.00                                 DALLE 13 IN POI USCITA IN BASE ALLE ESIGENZE DELLE FAMIGLIE

13.15                                 GIOCO LIBERO O GUIDATO, ATTIVITA’ MOTORIA

14.30 – 16.30                  ATTIVITA’ DIDATTICHE CON NUOVE PROPOSTE O COMPLETAMENTO DI QUELLE GIA’ INIZIATE, GIOCO LIBERO

 

LA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO DIDATTICA OGNI ANNO VIENE ARRICCHITA DALL’ATTIVAZIONE DI PROGETTI REALIZZATI IN COLLABORAZIONE CON ENTI ESTERNI E GESTITI DA ESPERTI:

 

  • INGLESE  PER I BAMBINI DELL’ULTIMO ANNO
  • SPORTGIOCANDO, PROGETTO DI EDUCAZIONE MOTORIA          PROMOSSO DAL CONI.
  • MUSICA E MOVIMENTO
  • TEATRO
  • LETTURA IN BIBLIOTECA
  • CONTINUITA’ CON LA SCUOLA PRIMARIA E CON IL NIDO DI ANGHIARI
  • EDUCAZIONE CIVICA
  • EDUCAZIONE STRADALE
  • FESTA DI FINE ANNO

DURANTE L’ANNO SCOLASTICO VENGONO INOLTRE EFFETTUATE DELLE PICCOLE USCITE NEL TERRITORIO:

  • SCUOLA PRIMARIA- PROGETTO CONTINUITA’
  • BIBLIOTECA DI ANGHIARI
  • CENTRO STORICO DI ANGHIARI PER LA FESTA DI CARNEVALE
  • CAMPO SPORTIVO DI ANGHIARI PER IL PROGETTO

 ”GIOCHI SENZA FRONTIERE” IN CUI TUTTI I BAMBINI DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA DELL’ISTITUTO PARTECIPANO CON GIOCHI E PERCORSI MOTORI

  • “ LA GITA” È L’ USCITA PER L’INTERA GIORNATA NEL TERRITORIO. LA SCELTA DELLA META È LEGATA ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE.

 

FINALITÀ DELLA SCUOLA DELL’ INFANZIA

PROMUOVE:

  • LO SVILUPPO DELL’IDENTITÀ
  • LO SVILUPPO DELL’AUTONOMIA
  • LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE
  • LO SVILUPPO DELLA CITTADINANZA

(COME RIPORTATO DALLE INDICAZIONI NAZIONALI)

La scuola è inserita in un contesto culturale e ambientale di grande pregio e accoglie i bambini in una struttura sicura, dotata di ampi spazi e aule fra cui sala mensa, palestra, biblioteca, laboratorio di informatica, laboratorio  d’inglese, laboratorio  di musica, aula sostegno-alfabetizzazione, cortile e giardino.

ACCOGLIENZA

Il plesso è aperto e funzionante dal lunedì al venerdì (sabato chiuso). Dalle h 7,45 i collaboratori scolastici accolgono quotidianamente i bambini che usufruiscono dell’entrata anticipata e del servizio trasporti scolastico. Tutti i docenti sono in servizio alle h 8,10 e le lezioni iniziano alle h 8,15. Nell’arco della mattinata si svolge un intervallo alle 10.15 che termina alle 10,35 con la ripresa dell’ attività didattica. Durante il servizio mensa, che avviene  in due turnazioni, gli alunni pranzano  e svolgono attività ricreativa sotto la sorveglianza di un insegnante nelle rispettive classi o negli spazi esterni, dopodiché riprende l’attività didattica. Alle h 13,15 terminano le lezioni per gli alunni che non hanno il rientro mentre  per  gli altri terminano alle h 16,15. Il plesso rimane aperto fino alle h 18,00 per consentire riunioni, programmazioni o altri incontri nonché la pulizia dei locali.

TEMPO SCUOLA

 L’organizzazione oraria si articola in due possibili tempi scuola: il tempo ordinario e il tempo pieno. Per il tempo ordinario è previsto un orario settimanale di cinque giorni a settimana con 1-2  rientri pomeridiani a seconda che il bambino frequenti la classe prima e seconda o terza, quarta e quinta;  il tempo pieno invece prevede un orario settimanale di cinque giorni a settimana sia al mattino che al pomeriggio.

 

PROGETTI/ESPERIENZE

I progetti rappresentano validi strumenti per perseguire le finalità e gli obiettivi didattici programmati, essi permettono di integrare metodologie, realizzare la collegialità, l’interdisciplinarietà, percorsi nuovi per offrire a tutti gli alunni la possibilità di raggiungere il pieno successo formativo. Essi possono essere rivolti alla singola classe o sezione, a più classi, all’intero plesso scolastico o all’intero istituto. I nostri progetti trasversali consistono nell’Accoglienza e Continuità del processo educativo fra scuola dell’infanzia, primaria, secondaria di primo grado e per uno percorso formativo integrale e armonioso; nel potenziamento linguistico con madrelingua nelle classi del secondo ciclo; nell’area Inclusione si interviene in vari ambiti per valorizzare le potenzialità di ciascun alunno individuandone gli effettivi bisogni formativi, intesi sia come ampliamento che potenziamento, recuperi o svantaggi culturali, così da consentire la predisposizione di interventi individualizzati per rispondere ad ogni esigenza formativa; nella collaborazione con importanti eccellenze del territorio quali la Libera Università dell’Autobiografia per cimentarsi con laboratori di scrittura in biblioteca, visite e attività presso il Museo della Battaglia e con la Filarmonica P. Mascagni così da  avvicinarsi al mondo della musica attraverso esperienze di ascolto, canto, suono e drammatizzazione che trovano spesso la loro espressione nella cornice del bellissimo teatro locale; vi sono progetti di Ed. Motoria grazie alla presenza di  esperti del settore si favorisce l’acquisizione di un cospicuo bagaglio di abilità motorie che concorrono allo sviluppo globale non solo sotto il profilo fisico ma anche cognitivo, affettivo e sociale; progetti di Ed. Civica in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri per sensibilizzare gli alunni circa i rischi del web e l’essere cittadini responsabili; negli ultimi anni si è aggiunta la collaborazione con Coldiretti allo scopo di sensibilizzare gli alunni sull’importanza dei problemi inerenti risorse, bisogni, consumi responsabili e una corretta alimentazione; Attività Alternativa per coloro che non si avvalgono dell’insegnamento della Religione Cattolica; la scuola inoltre favorisce sia gite che uscite nel territorio poiché da sempre interagendo con l’ambiente si ottengono esiti didattico educativi positivi in quanto si favoriscono la conoscenza di beni appartenenti al patrimonio culturale e artistico, promuovendo nel contempo  processi di socializzazione e autonomia degli allievi; con la Didattica Digitale Integrata sono state elaborate nuove metodologie di insegnamento-apprendimento, composte classi virtuali sulla piattaforma Weschool, allo scopo di integrare la didattica tradizionale in presenza con video lezioni.

 

CLASSIDOCENTI COORDINATORI
I ARosati Alessandra
I B1Rosati Alessandra
I B2Rosati Alessandra
II ADonati Cristina
II B1Maurizi Manuela
II B2Lombardi Laura
III AGuerrini Tiziana
III BBrizzi Anna Maria
IV AGigli Cinzia
IV B1Bernardini Donatella
IV B2Sparagnini Silvia
V A1Moretti Chiara
V A2Moretti Chiara
V BVitellozzi Emanuela

 

 

La scuola Primaria di Monterchi è inserita in un contesto culturale e ambientale di grande pregio, basti pensare all’affresco di Piero della Francesca “La Madonna del parto”, capolavoro dell’arte visitato ogni anno da molti turisti di tutto il mondo. La scuola spesso partecipa a iniziative culturali, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e organizza uscite didattiche nel territorio, soprattutto per conoscere questo capolavoro dell’arte.   

La nostra scuola è un ambiente sereno, protetto e stimolante che aiuta i bambini a crescere e a sviluppare i propri talenti (le intelligenze multiple di Gardner). L’inclusività tiene conto delle diverse forme d’intelligenza e di conseguenza delle differenze nel modo di apprendere di ognuno di noi; la finalità’ è quella di fornire le conoscenze e le competenze necessarie per orientarsi e per diventare cittadini attivi.

 I bambini vengono accolti in una struttura sicura, dotata di ampi spazi e aule fra cui sala mensa, palestra, biblioteca, laboratorio di informatica, aula sostegno-alfabetizzazione, cortile e giardino.

ACCOGLIENZA

Il plesso è aperto e funzionante dal lunedì al venerdì (sabato chiuso). Dalle h 8,10 gli insegnanti accolgono quotidianamente i bambini ed i collaboratori scolastici aspettano quelli che usufruiscono del servizio trasporti scolastico. Tutti i docenti sono in servizio alle h 8,05 e le lezioni iniziano alle h 8,15. Nell’arco della mattinata si svolge un intervallo alle 10.15 che termina alle 10,35 con la ripresa dell’attività didattica. Durante il servizio mensa, che avviene in due turnazioni, gli alunni pranzano e svolgono attività ricreativa sotto la sorveglianza di un insegnante nelle rispettive classi o negli spazi esterni, dopodiché riprende l’attività didattica. Alle h 13,15 terminano le lezioni per gli alunni che non hanno il rientro mentre per gli altri terminano alle h 16,15. Il plesso rimane aperto fino alle h 18,00 per consentire riunioni, programmazioni o altri incontri nonché la pulizia dei locali.

 

PROGETTI/ESPERIENZE

I progetti rappresentano validi strumenti per perseguire le finalità e gli obiettivi didattici programmati, essi permettono di integrare metodologie, realizzare la collegialità, l’interdisciplinarietà, percorsi nuovi per offrire a tutti gli alunni la possibilità di raggiungere il pieno successo formativo. Essi possono essere rivolti alla singola classe o sezione, a più classi, all’intero plesso scolastico o all’intero istituto.

 

 PROGETTI TRASVERSALI:

 

  •  ACCOGLIENZA (a settembre una mattinata in cui gli alunni vengono a scuola e affrontano il primo giorno insieme alle famiglie e ai loro insegnanti. Questo serve soprattutto a infondere sicurezza);
  •  CONTINUITA’ tra i tre ordini di scuola (progetto continuità tra le classi ponte,  progetto chitarra, progetto lingua inglese);
  •  Progetto MUSICA (gli alunni imparano a suonare alcuni strumenti a suono  determinato: il flauto, il metallofono e la chitarra. Saggi di Natale e finale con recita);
  • Progetto EDUCAZIONE FISICA con gli esperti Coni (basket, volley, compagni di banco…);
  • Progetto ED.CIVICA incontro con l’arma dei Carabinieri (essere cittadini responsabili, i rischi del web e la  CYBERSICUREZZA);
  • Progetto Drammatizzazione (Tutte le classi, in collaborazione con il Comune, La Pro Loco, Associazione teatrale    “Compagnia d’Ercole”);
  • Progetto Coldiretti su una sana e corretta alimentazione;
  • Progetto “C’era una volta”, concorso nazionale di letteratura per ragazzi in continuità con scuola secondaria di primo   grado.
  • Progetto Inclusione-Alfabetizzazione (per tutti, per valorizzare le capacità di ciascun alunno e in particolar modo per  alunni stranieri, soprattutto alunni stranieri cinesi percorsi finalizzati al recupero della lingua).
  • Progetto Lingua Inglese con madrelingua per le classi 4-5;
  • Didattica digitale integrata (è stata elaborata una metodologia innovativa d’insegnamento-apprendimento). Lo scopo  è integrare la didattica  tradizionale in presenza con videolezioni e la composizione di classi virtuali sulla piattaforma Weschool.

LABORATORI DI:

  • INFORMATICA
  • MUSICA
  • CREATIVI ED ESPRESSIVI
  • DIGITALI (CODING A SCUOLA per lo sviluppo del pensiero computazionale).
  • GITE E USCITE DIDATTICHE NEL TERRITORIO (Museo delle Bilance e museo della Madonna del Parto).

 

ORARIO SCUOLA PRIMARIA MONTERCHI

CLASSI 1-2: 

  • lun-merc-giov-ven    8.15-13.15
  • martedì                       8.15-16.15

CLASSI 3-4-5:

  • lun-merc-ven            8.15-13.15
  • mart-giov                   8.15-16.15

 La scuola è aperta e disponibile a venire incontro alle esigenze orarie delle famiglie anche cercando la collaborazione con l’Amministrazione Comunale (Scuola Aperta).

 

CLASSIDOCENTI COORDINATORI
IMaggini Luisella
IIPapini Annarita
IIICresti Doriana
IVCaparbi Lorena
VTrzuskolas Anna

La Scuola Secondaria di I grado è immersa nel territorio della Valtiberina, in un contesto ambientale e culturale di grande pregio, fonte di ispirazione per grandi artisti come Piero della Francesca il cui capolavoro, la “Madonna del Parto” è custodito proprio a Monterchi nel museo dedicato a quest’opera d’arte conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo. L’edificio scolastico, situato in posizione facilmente raggiungibile, con grande parcheggio antistante, è dotato di ampi spazi sia interni che esterni, ingressi facilmente accessibili, palestra e mensa.

ACCOGLIENZA

Il plesso è aperto e funzionante dal lunedì al venerdì (sabato chiuso). Dalle ore 07:45 i collaboratori scolastici accolgono quotidianamente i ragazzi che usufruiscono dell’entrata anticipata e dei trasporti. Tutti i docenti sono in servizio alle ore 08.10 e le lezioni iniziano alle ore 08:15.

TEMPO SCUOLA

La scuola è organizzata secondo la struttura del tempo prolungato, con unità orarie di 55 minuti. In specifico:

  • martedì, giovedì e venerdì 8.15 – 13.45
  • lunedì e mercoledì 8.15 – 16.30.

Nei giorni di rientro i ragazzi usufruiscono del servizio mensa; i pasti vengono cucinati all’interno dell’edificio scolastico. Sia durante l’intervallo (dalle ore 10.50 alle ore 11.05), sia dopo il pranzo (nei giorni lunghi) gli alunni svolgono attività ricreative nelle aule o negli ampi spazi esterni di cui la scuola è dotata.

L’apertura del plesso può essere prolungata nel caso di attività extracurricolari, incontri con personale esterno, genitori o riunioni fra docenti.

 

LABORATORI – SPAZI – STRUMENTAZIONI

Tutte le aule, dotate di LIM, sono ampie e luminose. Hanno finestre con tende oscuranti elettriche e arredi sono nuovi e funzionali. Nel plesso sono presenti:

  • laboratorio di informatica
  • laboratorio artistico
  • laboratorio musicale con studio di vari strumenti e realizzazione di un Saggio- Concerto in occasione delle festività natalizie
  • ampio spazio dedicato a biblioteca e laboratorio di lettura espressiva
  • mensa: i pasti vengono cucinati all’interno dell’edificio scolastico dove si trova una cucina dedicata
  • palestra in edificio separato all’interno del resede, raggiungibile attraverso un percorso lastricato con copertura di protezione in caso di maltempo
  • cortile e giardino

 

PROGETTI/ESPERIENZE/ATTIVITÀ

I progetti rappresentano strumenti ulteriori per perseguire le finalità e gli obiettivi didattici programmati, permettono di integrare metodologie, realizzare la collegialità, l’interdisciplinarietà e percorsi nuovi per offrire a tutti gli alunni la possibilità di raggiungere il pieno successo formativo. Essi possono essere rivolti alla singola classe, a più classi, all’intero plesso scolastico o all’intero istituto.

Accoglienza: per gli alunni provenienti dalla Scuola Primaria e le loro famiglie, viene organizzata a Settembre una Giornata dell’accoglienza”; inoltre è attivo un “Progetto Tutor” in cui gli alunni in entrata vengono accolti il primo giorno di scuola e da lì accompagnati e supportati durante tutto l’anno scolastico da alcuni ragazzi della Scuola Secondaria.

Continuità del processo educativo fra Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di Primo Grado, per un percorso formativo integrale e armonioso. Essendo presenti nello stesso edificio i tre ordini di scuola prima menzionati, i progetti continuità sono numerosi e particolarmente curati in un’ottica di fattiva collaborazione. Il Progetto “Crescerleggendo” all’interno del quale i ragazzi più grandi leggono ai bambini più piccoli, finalizzato a promuovere contesti che mettano l’ascolto, il piacere della lettura, i libri al centro dell’attività scolastica e non solo. Il Progetto “Abbelliamo la scuola” che vede impegnati, come protagonisti, tutti gli alunni in attività pittorico-artistiche per decorare e impreziosire gli ambienti rendendoli piacevoli e allegri.

Recupero-potenziamento: nelle ore di compresenza fra docenti, peculiari del tempo prolungato, vengono svolte attività che aiutano i ragazzi a maturare e a crescere nel loro percorso di sviluppo. È attivo un “Progetto L2” per alunni stranieri. Nella classe terza viene proposto, come attività facoltativa all’interno dell’orario curricolare, un corso di “Propedeutica alla lingua latina”.

Orientamento scolastico-lavorativo: viene attuata una didattica orientativa in tutte e tre le Classi, ma nella Classe Terza viene realizzato un Progetto più specifico e mirato, nell’arco del primo quadrimestre, per supportare i ragazzi ai fini di una scelta più consapevole del percorso scolastico successivo, attraverso una più profonda conoscenza di sé e del panorama scolastico-lavorativo territoriale e nazionale che li attende. 

Potenziamento linguistico con madrelingua in tutte e tre le Classi, ma soprattutto nelle Terze.

Inclusione: si interviene in vari ambiti, per valorizzare le potenzialità di ciascun alunno, individuandone gli effettivi bisogni formativi, intesi sia come ampliamento che come potenziamento o recupero degli svantaggi culturali, sociali e/o cognitivi, così da consentire la predisposizione di interventi individualizzati per rispondere ad ogni esigenza formativa.

Collaborazione con l’Amministrazione Comunale e varie Associazioni presenti nel territorio del comune: partecipazione a varie iniziative promosse. Solo per citarne una, il Concorso Nazionale di Letteratura per Ragazzi “C’era una volta…” indetto dal Comune di Monterchi. Dall’anno scolastico 2004-2005 sono coinvolti in questa iniziativa, come giuria, alunni della Scuola Primaria e Secondaria; questo ruolo favorisce l’attenzione dei ragazzi verso il mondo della lettura e del libro e li immerge in una straordinaria esperienza culturale e formativa.

Collaborazione con i Musei civici: il Museo della “Madonna del Parto” che custodisce una delle più alte espressioni del Rinascimento, il capolavoro di Piero della Francesca e il “Museo delle Bilance” con innumerevoli oggetti da collezione a volte unici nel loro genere.

Collaborazione con eccellenze del territorio quali: “Museo della Battaglia”, “Museo Taglieschi”, “Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari”, nel comune di Anghiari; “Associazione cultura della Pace”, “Museo civico”,Museo Casa di Piero”, “Centro Studi sul Quaternario”, “Museo e Biblioteca della Resistenza”, “Aboca Museum” nel comune di Sansepolcro; “Archivio dei Diari di Pieve Santo Stefano”; “Museo di Malacologia” nel comune di Città di Castello; ecc…

Progetti di Scienze Motorie e Sportive: la nostra Scuola partecipa ai Campionati Studenteschi, indetti dal MIUR nelle discipline attinenti al  territorio della Valtiberina e della Provincia di Arezzo; viene anche organizzato, in sinergia con le Associazioni che mettono a disposizione i loro impianti (tra cui il “Tennis Club Anghiari ASD”), il Gruppo Sportivo Studentesco in orario extrascolastico, per dar modo agli studenti di svolgere attività fisica aggiuntiva alle lezioni curricolari, apprendere discipline sportive originali come il Badminton ed il Tennis, per implementare la crescita della persona non solo dal punto di vista tecnico e atletico, ma soprattutto dal punto di vista cognitivo, affettivo e sociale, nell’ottica di una metodologia inclusiva; il progetto trasversale dedicato alla “Valorizzazione della Carta Etica dello Sport” ha permesso di far conoscere agli studenti, personaggi ed atleti di alto livello, i quali hanno portato la loro testimonianza in merito ai valori etici indispensabili per una corretta pratica dello Sport e non solo.

Progetti di Educazione Civica e di Educazione alla Legalità in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, per sensibilizzare gli alunni sui rischi del web e contribuire a formare, attraverso attività allettanti e propositive, futuri cittadini attivi e responsabili.

Progetti di Educazione Ambientale: “Settimana per lo sviluppo sostenibile” (in collaborazione con l’ASVIS); progetto “RI-CREAZIONE” (in collaborazione con la 6SEI Toscana); “Progetto Plastic Free”, per evitare l’immissione di un eccesso di plastica nell’ambiente (in collaborazione con NUOVE ACQUE e ATO 4). Tali progetti hanno la finalità di sollecitare gli alunni ad una piena consapevolezza del ruolo attivo dell’uomo nella tutela dell’ambiente

“Life Skills” e “Progetti di Educazione alla Salute”: educazione alimentazione (in collaborazione con la ASL e la Coop di Sansepolcro); educazione all’affettività e alla sessualità (in collaborazione con la ASL); percorsi di approfondimento sulle dipendenze e sul bullismo. Tutte le attività si prefiggono lo scopo di creare negli alunni la consapevolezza che, corretti stili di vita, permettono di proteggere e mantenere la salute fisica e psichica.

Attività Alternative: per coloro che non si avvalgono dell’Insegnamento della Religione Cattolica.

Didattica Digitale Integrata: sono state elaborate nuove metodologie di insegnamento-apprendimento, composte classi virtuali sulla piattaforma Weschool, allo scopo di integrare la didattica tradizionale in presenza con videolezioni online e in differita. La scuola Secondaria di Primo Grado al fine di potenziare l’offerta didattica e in continuità con lo svolgimento dei progetti della scuola digitale e del PNSD ha messo in atto il progetto “Smart Class”, definito dall’implementazione sia delle dotazioni tecniche quali tablet e notebook, che dall’attivazione e gestione delle App presenti nella GSuite di Google. Molteplici e differenziate le applicazioni svolte dagli alunni delle classi sia in modalità da remoto che in presenza. Nelle stesse modalità proseguono le progettazioni riferite al Coding e alle attività presenti on line nelle principali piattaforme open sources.

Uscite didattiche – Visite guidate – Viaggi di istruzione: nel territorio comunale, provinciale, regionale, nazionale ed anche all’estero per favorire la conoscenza del patrimonio culturale, storico, artistico e ambientale e promuovere processi di socializzazione ed autonomia negli alunni.

 

 

CLASSIDOCENTI COORDINATORI
I CBernabei Marco
II CNocentini Roberta
III CGiorni Fabiana

La scuola è situata nel centro storico, in un edificio antico recentemente ristrutturato secondo criteri di sicurezza antisismica e rinnovato negli spazi interni. Tutte le aule sono dotate di LIM e nel plesso sono presenti i laboratori di informatica, di arte, di musica ed uno spazio dedicato alla biblioteca.

ACCOGLIENZA

Il plesso è aperto e funzionante dal lunedì al venerdì (sabato chiuso). Dalle ore 07:30 i collaboratori scolastici accolgono quotidianamente i ragazzi che usufruiscono dell’entrata anticipata e del servizio trasporto scolastico. Tutti i docenti sono in servizio alle ore 07:55 e le lezioni iniziano alle ore 08:00. L’apertura del plesso può essere prolungata nel caso di attività extracurricolari, incontri con personale esterno, genitori o riunioni fra docenti.

TEMPO SCUOLA

È previsto un orario settimanale di cinque giorni con un rientro pomeridiano nella giornata di mercoledì. In specifico:

  • lunedì, martedì, giovedì, venerdì 8.00 – 13.30
  • mercoledì 8.00 – 16.00.

 

PROGETTI/ESPERIENZE/ATTIVITÀ

I progetti rappresentano strumenti ulteriori per perseguire le finalità e gli obiettivi didattici programmati, permettono di integrare metodologie, realizzare la collegialità, l’interdisciplinarietà e percorsi nuovi per offrire a tutti gli alunni la possibilità di raggiungere il pieno successo formativo. Essi possono essere rivolti alla singola classe o sezione, a più classi, all’intero plesso scolastico o all’intero istituto. I nostri progetti trasversali principali sono i seguenti:

Accoglienza degli alunni in ingresso, provenienti dalla Scuola Primaria. È attivo un “Progetto Tutor” in cui gli alunni in entrata vengono accolti il primo giorno di scuola e da lì accompagnati e supportati durante tutto l’anno scolastico da alcuni ragazzi della Scuola Secondaria.

Continuità del processo educativo fra Scuola dell’Infanzia, ma soprattutto fra Scuola Primaria e Scuola Secondaria di Primo Grado, per un percorso formativo integrale e armonioso.

Orientamento scolastico-lavorativo: viene attuata una didattica orientativa in tutte e tre le Classi, ma nella Classe Terza viene realizzato un Progetto più specifico e mirato, nell’arco del primo quadrimestre, per supportare i ragazzi ai fini di una scelta più consapevole del percorso scolastico successivo, attraverso una più profonda conoscenza di sé e del panorama scolastico-lavorativo territoriale e nazionale che li attende. 

Potenziamento linguistico con madrelingua in tutte e tre le Classi, ma soprattutto nelle Terze;

Inclusione: si interviene in vari ambiti, per valorizzare le potenzialità di ciascun alunno, individuandone gli effettivi bisogni formativi, intesi sia come ampliamento che come potenziamento o recupero degli svantaggi culturali, sociali e/o cognitivi, così da consentire la predisposizione di interventi individualizzati per rispondere ad ogni esigenza formativa.

Collaborazione con importanti eccellenze del territorio quali: Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari” e “Archivio dei Diari di Pieve Santo Stefano”, per cimentarsi con laboratori di scrittura autobiografica; “Biblioteca Comunale”, per favorire e stimolare l’abitudine alla lettura;  “Teatro Stabile di Anghiari”, per esperienze di  drammatizzazione sia a livello di semplice fruizione che a livello di espressione personale e collettiva; “Museo della Battaglia” e “Museo Taglieschi” per favorire la conoscenza dell’arte e della storia locali; “Centro Studi sul Quaternario” di Sansepolcro, per avvicinare i ragazzi alla conoscenza dell’archeologia preistorica locale; “Museo di Malacologia” di Città di Castello; “Comune di Anghiari”; ecc…

Progetti di Scienze Motorie e Sportive, la nostra Scuola, partecipa ai “Campionati Studenteschi”, indetti dal MIUR nelle discipline attinenti al  territorio della Valtiberina e della Provincia di Arezzo; viene anche organizzato, in sinergia con le Associazioni che mettono a disposizione i loro impianti (tra cui il “Tennis Club Anghiari ASD”), il “Gruppo Sportivo Studentesco” in orario extrascolastico, per dar modo agli studenti di svolgere attività fisica aggiuntiva alle lezioni curricolari, apprendere discipline sportive originali come il Badminton ed il Tennis, per implementare la crescita della persona non solo dal punto di vista tecnico e atletico, ma soprattutto dal punto di vista cognitivo, affettivo e sociale, nell’ottica di una metodologia inclusiva; il progetto trasversale dedicato alla “Valorizzazione della Carta Etica dello Sport” ha permesso di far conoscere agli studenti, personaggi ed atleti di alto livello, i quali hanno portato la loro testimonianza in merito ai valori etici indispensabili per una corretta pratica dello Sport e non solo.

Progetti di Educazione Civica e di Educazione alla Legalità in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, per sensibilizzare gli alunni sui rischi del web e contribuire a formare, attraverso attività allettanti e propositive, futuri cittadini attivi e responsabili.

Progetti di Educazione Ambientale: “Settimana per lo sviluppo sostenibile” (in collaborazione con l’ASVIS); collaborazione col “Centro Visite Riserva Naturale dei Monti Rognosi”  e “Fabbrica della Natura” per conoscere la peculiarità di un ambiente naturale locale; “Mercatino di Natale” con materiali riciclati (in collaborazione con LEGAMBIENTE); “Progetto Plastic Free”, per evitare l’immissione di un eccesso di plastica nell’ambiente  (in collaborazione con NUOVE ACQUE e ATO 4); “Life Skills” e “Progetti di Educazione alla Salute” (alimentazione, affettività-sessualità, ecc.) in collaborazione con la ASL; ecc…  

Attività Alternative per coloro che non si avvalgono dell’Insegnamento della Religione Cattolica.

Didattica Digitale Integrata: sono state elaborate nuove metodologie di insegnamento-apprendimento, composte classi virtuali sulla piattaforma Weschool, allo scopo di integrare la didattica tradizionale in presenza con videolezioni online e in differita. La scuola Secondaria di Primo Grado al fine di potenziare l’offerta didattica e in continuità con lo svolgimento dei progetti della scuola digitale e del PNSD ha messo in atto il progetto “Smart Class”, definito dall’implementazione sia delle dotazioni tecniche quali tablet e notebook, che dall’attivazione e gestione delle App presenti nella GSuite di Google. Molteplici e differenziate le applicazioni svolte dagli alunni delle classi sia in modalità da remoto che in presenza. Nelle stesse modalità proseguono le progettazioni riferite al Coding e alle attività presenti on line nelle principali piattaforme open sources.

 

Uscite didattiche – Visite guidate – Viaggi di istruzione: la nostra scuola li organizza da sempre, poiché, interagendo con l’ambiente, si ottengono esiti didattico-educativi positivi, in quanto si favorisce la conoscenza di beni appartenenti al patrimonio culturale, storico, artistico e ambientale, promuovendo nel contempo processi di socializzazione e autonomia degli allievi.

 

CLASSIDOCENTI COORDINATORI
I AGelli Francesca
II ARicci Emanuela
III ABellini Claudia
I BCesari Paola
II BBonauguri Daniela
III BViciani Sabrina